In camper con la biciCiclovie e ciclostrade torinesi

Ciclovie e ciclostrade torinesi

-

Sono quasi 40 i km che potete percorrere in bici per scoprire la Palazzina di Stupinigi e la campagna torinese, partendo proprio dall’area sosta Grinto.

Non so voi, ma insieme al camper, la bicicletta è la mia compagna di libertà.  Dove si ferma il camper, mi muovo con lei e non solo in montagna o al mare, ma anche nelle città come Milano, Roma, Firenze e ovviamente anche la mia città natale: Torino Proprio partendo dall’area camper Grinto che è ubicata sulle sponde del fiume Po, ho percorso in una giornata circa 80 km, tutti pianeggianti e ben segnalati. I primi sette chilometri si percorrono a tra ciclopista e ciclostrada, lungo il corso dell’affluente Sangone e attraversando Moncalieri e Nichelino si arriva alla meravigliosa Palazzina di caccia di Stupinigi. Vi consiglio una sosta per ammirarla e per fotografare angoli e dettagli di una delle residenze più eleganti di Casa Savoia.  A questo punto siete ad un bivio: potete scegliere la direzione verso Pinerolo, oppure verso il Castello di Racconigi. Nel primo caso i successivi 30 km sono invece della ciclostrada Stupinigi – Pinerolo e si sviluppano lungo un percorso tranquillo, sicuro (perché ben segnalato con tabelle che indicano la distanza e il luogo dove ci si trova) e molto bello perché passa all’interno del Parco di Stupinigi e sfrutta strade secondarie e in parte sterrate quindi veramente poco trafficate. Se invece optate per la soluzione di dirigervi verso l’altra residenza Il Castello di Racconigi state percorrendo la nuova pista ciclabile Due Ruote due Regge che si snoda attraverso i paesi di Stupinigi, Piobesi, Carignano, Carmagnola e Racconigi.

credits: torino today

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

5 giorni nel Piceno: le Marche che non ti aspetti.

Le Marche che non ti aspetti: cinque giorni nel Piceno. Ci sono luoghi nascosti al turismo di massa, dimenticati dai...

Un Sacco Pulito: diamo una mano al nostro pianeta

Si chiama Un Sacco Pulito, il progetto e la community per aiutare il nostro pianeta: scopri come funziona e...

Sosta camper comunale, in riva al Po

Sosta Camper comunale gratuita a Sermide Mantova Premesso che magari trovassimo in ogni Comune italiano, tale accoglienza per i veicolo...

LIBERAMENTE IN CAMPER A TEMPO LIBERO 25-28 aprile

Dal 25 al 28 aprile Tempo Libero a Bolzano: un gemellaggio tra Liberamente in camper e Camper Infinity APP Non...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Michelin: aprile 2024 doppio vantaggio sui pneumatici CrossClimate Camping e Agilis CrossClimate

Dal 1 al 30 aprile se siete #amicidicristiano avete due vantaggi se acquistate pneumatici Michelin Se siete #amicidicristiano dal 1...

Area Camper “Il serchio”: Lucca tutto l’anno

Il Serchio: una sosta camper e caravan aperta tutto l'anno (fatta eccezione di febbraio) e ideale per visitare Lucca. L'Area...

Provato per te:

BlockShaft: dove montarlo, quanto costa e come funziona

Si chiama BlockShaft l'antifurto meccanico adatto a camper e...

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te