accessori per il tempo liberoAL-KO, i nuovi inverter

AL-KO, i nuovi inverter

-

Da AL-KO VTE ecco i nuovi inverter a onda pura della serie ERP.

La gamma inverter ALKO, conta tre modelli da 300, 600 e 1.500 watt, mentre a breve sarà disponibile anche una versione ancora più performante da 2.000 watt per completare l’offerta quando servono potenze più elevate. La “fame” di energia nei camper cresce ogni giorno di più. Molti sono ormai gli accessori considerati irrinunciabili in un veicolo moderno, come per esempio la classica macchinetta del caffè a capsule o il computer portatile, che richiedono la tensione di rete a 230 volt e talvolta un robusto amperaggio, seppur per un breve periodo di tempo. Per questo gli inverter che trasformano la corrente a 12V delle batterie in corrente a 230V stanno diventando una presenza sempre più costante, di pari passo con i pannelli solari o le batterie al litio. Si cerca così di ricreare un impianto elettrico quanto più simile possibile a quello di casa per soddisfare tutte le necessità dell’appassionato camperista che non vuole rinunciare al comfort nemmeno in vacanza.
AL-KO Vehicle Technology Electronics propone una nuova gamma di inverter a onda pura, composta da tre modelli (ERP300 / ERP600 / ERP1500) con potenze continue da 300 a 1.500 watt. Alle fiere di fine estate arriverà poi un modello da 2.000 watt (ERP2000 con IVT integrato).
Rispetto agli inverter a onda quadra, quelli a onda pura sono più adatti ad alimentare apparecchiature sensibili che richiedono una forma d’onda stabile, come per esempio televisori, computer, climatizzatori, elettrodomestici, motori elettrici e dispositivi elettronici che potrebbero non funzionare correttamente con forme d’onda modificata.
 orrettamente dimensionati potrebbero causare surriscaldamenti. Destinati ad alimentare utenze a 230V sensibili come apparecchiature audio e video, portatili, sistemi
di ricezione satellitare, apparecchi ed elettrodomestici provvisti di motore elettrico, gli inverter serie ERP a onda pura di AL-KO VTE consentono di massimizzare l’efficienza
dei dispositivi.
Realizzati con un robusto ma al tempo stesso leggero chassis in lega d’alluminio, vantano dimensioni e pesi ridotti, da 1,4 a 3,9 chilogrammi per i tre modelli attualmente in gamma, grazie alla tecnologia HE (High Efficiency). Particolare attenzione è stata riservata da AL-KO VTE alla sicurezza, con ventola di raffreddamento “smart” che viene controllata dal circuito in funzione del carico e della temperatura, oltre a una serie completa di protezioni contro sovraccarico, cortocircuito, sovratemperatura, tensione troppo alta/bassa (tensione operativa nel range 9,5/16V, con allarme sulla tensione
bassa che scatta al raggiungimento della soglia di 10,5V), inversione di polarità con fusibile di sicurezza elettrica tra ingresso 12V e uscita 230V. L’uscita a 230V (range operativo tra 210V e 240V, con una frequenza di 50 Hz) viene fornita tramite presa Schuko, mentre il collegamento alla batteria è operato tramite morsetti dove collegare i fili di adeguata sezione: l’intervallo di tensione di alimentazione è tra gli 11 e i 15 volt in corrente continua. L’assorbimento a vuoto, a inverter acceso senza carico collegato, è contenuto in 0,8 / 1,0 / 1,3Ah, rispettivamente per i tre modelli ERP300 / ERP600 / ERP1500.
Completi di porta USB di tipo A per l’alimentazione diretta di dispositivi elettronici come smartphone e tablet, gli inverter AL-KO VTE serie ERP sono già predisposti per la connessione al pannello remoto MCI3, fornito in opzione e disponibile in due versioni, anche da incasso con cornice della serie Berker, e in due colori (grigio/marrone). Questo pannello consente di comandare comodamente l’accensione dell’apparecchio, spesso collocato in posizioni scomode e pensate per sfruttare al meglio gli spazi liberi e verificarne lo stato di accensione con il LED verde che ne indica l’attivazione.

ERP 300 300 watt 600 watt 236x171x74 1,4 kg
ERP 600 600 watt 1.200 watt 272x171x74 1,75 kg
ERP 1500 1.500 watt 3.000 watt 375x210x100 3,9 kg

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Cristiano
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

Sosta libera a Roma: una notte in bianco

Un parco tranquillo, pulito. Una strada abitata da villette e illuminata. Insomma una zona ideale per la sosta libera,...

Cinque ristoranti migliori in campeggio

Sono 5 e sono i ristoranti migliori in campeggio: scoprite dove e perché Tra i numerosi servizi all'interno di un...

5 giorni nel Piceno: le Marche che non ti aspetti.

Le Marche che non ti aspetti: cinque giorni nel Piceno. Ci sono luoghi nascosti al turismo di massa, dimenticati dai...

Un Sacco Pulito: diamo una mano al nostro pianeta

Si chiama Un Sacco Pulito, il progetto e la community per aiutare il nostro pianeta: scopri come funziona e...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Sosta camper comunale, in riva al Po

Sosta Camper comunale gratuita a Sermide Mantova Premesso che magari trovassimo in ogni Comune italiano, tale accoglienza per i veicolo...

LIBERAMENTE IN CAMPER A TEMPO LIBERO 25-28 aprile

Dal 25 al 28 aprile Tempo Libero a Bolzano: un gemellaggio tra Liberamente in camper e Camper Infinity APP Non...

Provato per te:

BlockShaft: dove montarlo, quanto costa e come funziona

Si chiama BlockShaft l'antifurto meccanico adatto a camper e...

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te