Dove andiamo: itinerari e giteMeta estate 2024? La Carinzia!

Meta estate 2024? La Carinzia!

-

Estate 2024: scoprire la Carinzia tra natura, sport e cultura

Nel versante sud delle Alpi austriache si trova la Carinzia, che confina con l’Italia. Un territorio tutto da scoprire sia dal punto di vista paesaggistico, sia per gli aspetti culturali, molto influenzati dai costumi sloveni, ma soprattutto da quelli italiani. Una terra di mezzo, crocevia di popoli diversi e col tempo perfettamente entrati in connubio tra loro, dando vita a una cultura varia sotto ogni aspetto, dalla cucina alle tradizioni, dall’arte al piacere dell’ospitalità.
Paesaggisticamente ci troviamo tra dolci colline, vette imponenti e una miriade di laghi, di cui tanti balneabili, aspetto che consente di vivere una vacanza in montagna senza però rinunciare al piacere dei bagni estivi. Il tutto condito da un clima mite, influenzato da quello mediterraneo, che consente di godere giornate di sole e serate fresche di riposo. Vediamo, di seguito, gli aspetti più interessanti della Carinzia in estate.

Per sostare il camper consultate l’app CamperInfinity

KTR Biken SUP und Picknick 2020-07-14

5 esperienze speciali sull’acqua: laghi balneabili con valore aggiunto perché limitarsi a nuotare non basta per comprendere tutta la bellezza dei caldi laghi della Carinzia. Perché non provare a esplorare il lago Wörthersee con la tavola da stand-up-paddle? Chi preferisce prendersela con calma, apprezzerà il lago Wörthersee come ritrovo internazionale della “community” dello yoga. Mai sentito parlare della zattera del gusto sul lago Weissensee? Si tratta di un’occasione speciale per immergersi nella natura gustando le prelibatezze della gastronomia locale. Gli spiriti più avventurosi e romantici apprezzeranno le gite in canoa nelle Everglades del lago Faaker See o quelle in barca a remi nelle baie del lago Millstätter See.
I LAGHI DELLA CARINZIA
La Carinzia conta oltre 1000 laghi, gran parte balneabili, con temperature che raggiungono addirittura 28°. Ecco alcuni modi per apprezzarli e viverli appieno. Pedalare intorno a venti laghi: il “Gran tour dei laghi di Carinzia” Un itinerario cicloturistico di 420 km che toccherà i “20 laghi più belli della Carinzia”. La forma a otto del percorso consente di programmare e combinare le tappe a piacimento e chi desidera affrontare l’intero itinerario può già pregustare una vacanza cicloturistica in cui si pedala sempre nelle vicinanze di qualche caldo lago balneabile. Esistono pacchetti completi, che includono pernottamento, trasporto bagagli, materiale informativo, assistenza telefonica e altro.

IN BICI IN CARINZIA
La Carinzia è una terra che si presta molto ad essere visitata su due ruote: tanti infatti sono gli itinerari ciclistici di facile percorrenza che consentono di unire l’attività fisica al piacere della scoperta. Opportunità anche per affinare la tecnica sulla mtb e bike park per bambini. 15 chilometri unici in tutta l’Europa: il Flow Country Trail a Bad Kleinkirchheim A Bad Kleinkirchheim si trova la pista da mountain bike più lunga d’Europa (15 chilometri). In Carinzia i mountain biker hanno a disposizione non meno di 3000 chilometri di percorsi autorizzati per mountain bike, per esempio nella Carinzia del sud, sulle Alpi Carniche e della Gailtal o nei dintorni di Villach. 
Libertà in bicicletta: Ciclovia Alpe Adria e Ciclabile della Drava
Tra gli itinerari più celebri e frequentati in Europa, la Ciclovia Alpe Adria e la ciclabile della Drava sono i percorsi più adatti per le famiglie, per chi vuole provare per la prima volta una vacanza in bicicletta. La Ciclovia Alpe Adria parte da Salisburgo e, attraversando Villach, arriva fino a Grado, mentre, la ciclabile della Drava, lunga 510 chilometri, attraversa la Carinzia fino al confine croato-sloveno di Varaždin. www.drauradweg.com/it

BIKEWorld of Mountains and Lakes
Si sviluppa nelle Alpi Carniche, nelle Alpi Giulie e nelle Alpi della Gailtal, i biker trovano una vasta rete di percorsi MTB che si snoda per un totale di 950 km con 46 diversi itinerari in vari livelli di difficoltà. Il modo migliore per conoscere la diversità dell’area dell’Alpe-Adria è percorrere un tour transfrontaliero in Italia, dove si possono scoprire la cultura e la gastronomia di due paesi. Tra le principali attrazioni ci sono 11 single trail, il Flow Trail MEX Line I e il Lift & Bike Giro, lungo 11,7 km. E quando serve, tre impianti di risalita estivi assicurano un comodo percorso “uphill”.
In bici in miniera
Nella Carinzia del sud, equipaggiati con casco e pila frontale, si percorre un’antica galleria mineraria lunga sette chilometri. All’interno della montagna si trovano possenti formazioni rocciose e sale alte fino a 30 metri. L’ingresso della galleria si trova in Slovenia, ma lungo il percorso si attraversa il confine carinziano quasi senza accorgersene. Un’avventura senza frontiere per tutta la famiglia.Nel 2018 il tracciato all’interno della galleria è stato arricchito con un trail di altri 2 km.

Primavera ciclistica in Carinzia
La bicicletta è il grande tema della primavera carinziana. Per questo c’è un’ampia gamma di appassionanti eventi ciclistici in tutte le zone turistiche della Carinzia, soprattutto nel mese di maggio, come le SEEDURO WEEKS (3 fine settimana di immersione nel mondo mountain bike) nella zona turistica di Villach – Lago Faaker See – Lago Ossiacher See; i Family Bike Break Days sul Lago Turnersee con bike workshop e tanto divertimento; Vintage Style nella zona turistica degli Alti Tauri, un itinerario sulla pista ciclabile della Drava con biciclette storiche o classiche.

NON SOLO LAGHI. I FIUMI DELLA CARINZIA
La Carinzia è una terra d’acqua, dove è possibile fare tantissime attività sia in estate sia in inverno. Oltre ai tanti laghi, sono presenti anche diversi fiumi, tra cui i principali sono il Gail, il Lavant e la Drava. Viaggio alla scoperta del fiume Drava in 13 tappe: il “Draupaddelweg” Il fiume più grande e più lungo della Carinzia è la Drava che come un tortuoso nastro verde attraversa il land più meridionale d’Austria. Oltre ai cicloturisti, sempre più numerosi sono anche i canoisti che in canoa canadese e in kayak (ma non mancano nemmeno i patiti dello stand-up-paddling) frequentano le aree ricreative costituite dal fiume. Dall’inaugurazione del “Draupaddelweg”, vengono proposti pacchetti specifici per esplorare quattro sezioni del fiume in 13 tappe. Per il ritorno alla fine del tour o per raggiungere i punti di partenza di ogni singola sezione è a disposizione il rapido e pratico servizio bus navetta del Drau Paddel Center. Nell’alta valle della Drava si può appoggiarsi anche sulla ferrovia. Naturalmente, si può utilizzare in autonomia sia il treno, sia la bicicletta. La via d’acqua “Draupaddelweg” si può facilmente abbinare ad escursioni in
bicicletta e a piedi, o ad altre attività come la pesca, il golf e il volo in parapendio.

A PIEDI IN CARINZIA: TRAIL E SENTIERI

4 tappe giornaliere e 55 celestiali chilometri: la “Via Paradiso” . Un cammino lungo la “Via Paradiso” sul lago Millstätter See. Si può partire già con i primi raggi del sole e camminare in armonia con la natura lungo facili sentieri nei boschi. A ogni passo si apre la vista sul lago Millstätter See da prospettive sempre nuove e con irresistibili attrattive: sentieri nella natura lungo la sponda, posti panoramici privilegiati e tuffi rinfrescanti nelle acque del lago Millstätter See che arrivano fino a 27° di temperatura. Le tante terrazze sul lago invitano a concludere in bellezza la giornata godendosi il tramonto.

750 chilometri di meraviglia: l’Alpe Adria Trail
L’Alpe Adria Trail parte dal ghiacciaio del Grossglockner e in 43 tappe si spinge fino al mare Adriatico. Chi non vuole percorrerlo per tutti i suoi 750 chilometri, può scegliere di affrontare qualche tappa giornaliera. Questo trekking offre la possibilità di combinare perfettamente la libertà del vagabondare a piedi con l’assistenza di una moderna destinazione escursionistica. L’arrivo e la partenza di svariate tappe sono raggiungibili anche in ferrovia, senza stress e nel rispetto dell’ambiente. Un aiuto prezioso per programmare opportunamente il viaggio è offerto non solo dal centro prenotazioni, che si occupa di organizzare l’alloggio e il trasporto bagagli e di suggerire i migliori ristoranti, ma anche da diverse guide reperibili in libreria e dalla Alpe-Adria-Trail App, un’app gratuita che funge da guida escursionistica. L’offerta comprende pacchetti su misura per escursionisti vegetariani e per chi cammina insieme al suo cane.
www.alpe-adria-trail.com/it.at

Libri di Cristiano Fabris

Scrivere per me è come parlare con tutti voi senza disturbare.
Scopri e acquista la mia raccolta cliccando il pulsante sottostante.

Articolo precedente
Articolo successivo
Cristiano
Cristiano
Mi chiamo Cristiano! In questo blog troverai suggerimenti per i tuoi viaggi, aree di sosta e campeggi, la nuova frontiera del glamping, luoghi da vivere da solo, con gli amici o con la tua famiglia e angoli nascosti del nostro Bel Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli:

LIBERAMENTE IN CAMPER A TEMPO LIBERO 25-28 aprile

Dal 25 al 28 aprile Tempo Libero a Bolzano: un gemellaggio tra Liberamente in camper e Camper Infinity APP Non...

Michelin: aprile 2024 doppio vantaggio sui pneumatici CrossClimate Camping e Agilis CrossClimate

Dal 1 al 30 aprile se siete #amicidicristiano avete due vantaggi se acquistate pneumatici Michelin Se siete #amicidicristiano dal 1...

Area Camper “Il serchio”: Lucca tutto l’anno

Il Serchio: una sosta camper e caravan aperta tutto l'anno (fatta eccezione di febbraio) e ideale per visitare Lucca. L'Area...

Stop’n Go: assistenza a 360 gradi per camper e caravan

Stop'n Go un'officina dove trovare l'assistenza per ogni problema per il camper e caravan Non solo l'auto o il camper...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Camping La Grolla: la Val d’Aosta tutto l’anno

Aperto tutto l'anno il Camping La Grolla è la meta ideale per una vacanza in Val d'Aosta. Se volete trascorrere...

Batteria supplementare ALLPOWER

Si chiamano Power Bank, ma per me è la batteria supplementare: vi racconto la esperienza con ALL POWER e...

Provato per te:

BlockShaft: dove montarlo, quanto costa e come funziona

Si chiama BlockShaft l'antifurto meccanico adatto a camper e...

S-moove e Colifrì: come ti creo il Glamping Light

Metti insieme un sistema di moduli per arredare il...

Ti può interessare anche:CORRELATI
Consigliati per te